In arrivo le fatture rifiuti di Mirandola, Medolla e San Prospero

13 luglio 2018

Nei prossimi giorni i cittadini del Comune di Mirandola, Medolla e San Prospero riceveranno la prima fattura rifiuti calcolata con la nuova modalità della tariffa puntuale corrispettiva, in applicazione dal 1 gennaio 2018.
Le fatture avranno scadenza entro metà agosto:
Per poter recepire gli aggiornamenti (vuotamenti effettivi e variazioni anagrafiche) a tutto giugno 2018, le fatture sono state infatti emesse in data 11/07/2018 posticipando la scadenza rispetto al 31/07/2018, data indicata nella delibera comunale di approvazione delle tariffe 2018.
Le principali novità: in primo luogo la fattura è riferita ai primi 6 mesi dell’anno.  Questo aspetto è determinante per chi volesse confrontare la prima fattura di quest’anno e quelle degli anni precedenti in regime TARI.  In secondo luogo ricordiamo che la fattura viene calcolata con il metodo della tariffa puntuale corrispettiva, non più basato sulla superficie dell’immobile ma correlato alla produzione di rifiuti, in applicazione del principio “chi inquina paga”.
La tariffa  prevede una quota fissa – calcolata sulla base della composizione del nucleo familiare – ed una quota variabile determinata sulla base dei vuotamenti del solo rifiuto non recuperabile (contenitore grigio).
Nella fattura vengono conteggiati ed esposti tutti i vuotamenti effettuati nel periodo; solo nel caso risultino inferiori ai minimi (corrispondenti al numero dei componenti familiari più uno) questi stessi verranno comunque attribuiti e contabilizzati, in fattura, per il periodo di riferimento.
Per informazioni si può consultare il sito www.aimag.it alla voce tariffa rifiuti o contattare il Numero Verde AIMAG 800 018405.