Storia

Da AMAG ad AIMAG SpA (1964-2001)

La nostra storia inizia nel 1964, con la costituzione di AMAG Mirandola (Azienda Municipalizzata Acqua e Gas), che doveva occuparsi della gestione dei servizi idrici e della distribuzione e vendita del gas naturale.

A seguito della creazione del Consorzio Intercomunale Acqua e Gas, a cui aderiscono i Comuni di Mirandola, San Felice e Cavezzo, nel 1970 AMAG lascia il posto ad AIMAG, Azienda Intercomunale Municipalizzata Acqua e Gas. La creazione di un’azienda quale AIMAG, che è struttura operativa del Consorzio, si rivela da subito una risorsa e uno strumento fondamentale per relazionarsi con i cittadini, creando una rete di servizi e contatti fra loro ed i Comuni, rappresentanti la proprietà aziendale.

Entro il 1979 anche i Comuni di San Prospero, Camposanto, Medolla, Concordia, San Possidonio, Bastiglia e Bomporto si uniranno al Consorzio, quindi AIMAG arriva a gestire i servizi idrici e il gas in 10 Comuni.

Nel 1993, a seguito dell’entrata in vigore la Legge 142 sulla gestione dei servizi pubblici e in virtù del rinnovato quadro normativo, AIMAG diventa “consorzio-azienda”: un’unica entità giuridica che unisce i ruoli, le attività e il patrimonio del Consorzio Intercomunale e di AIMAG.

Negli anni da 1997 a 2000, entrano a far parte del Consorzio anche i Comuni di: Soliera, Poggio Rusco, Novi di Modena, San Giovanni del Dosso, San Giacomo delle Segnate (1997); Campogalliano, Revere, Carpi (1998); Quistello (1999); Moglia (2000).

Nel 2000 si ha un importante cambiamento operativo: si unisce all’azienda il Consorzio Smaltimento Rifiuti (CSR) di Carpi e AIMAG comincia a occuparsi anche di igiene ambientale in 10 Comuni, acquisendo anche Tred Carpi Srl.

Dal punto di vista societario, un grande trasformazione si ha nel 2001, quando AIMAG diventa società per Azioni, di proprietà dei 20 Comuni dove vengono erogati i servizi.

Nuovi mercati, nuove società e nuovi assetti (2001-2012)

Nel 2002, a seguito della liberalizzazione del mercato dell’energia, che separa l’attività di vendita del gas dalla gestione delle reti di distribuzione, il ramo aziendale vendita gas di AIMAG passa a Sinergas SpA. Sempre nello stesso anno, Borgofranco Po aderisce ad AIMAG e il numero dei Comuni Soci raggiunge l’attuale cifra di 21. Nel 2005 nasce Sinergas

Impianti Srl, società che si occupa di progettazione, costruzione e gestione di impianti idraulici, sanitari ed energetici civili e industriale; Sinergas SpA comincia ad occuparsi anche della vendita di energia elettrica.

Nel 2006 avvengono profondi mutamenti Societari: il Consorzio COSEAM SpA di Modena e Rieco Srl di Mirandola diventano Soci correlati di AIMAG, rispettivamente nei settori del ciclo idrico integrato e della raccolta e trasporto rifiuti.

Dal 1° gennaio 2007 entrano in qualità di Soci ordinari anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e la Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola, rispettivamente con il

7,5 e il 2,5% delle azioni. Nel 2008 nasce AS Retigas Srl, costituita da AIMAG e Sorgea (Finale Emilia), con il compito di gestire la distribuzione del gas e tutte le attività ad essa collegate; nasce AeB Energie Srl per la gestione di servizi di pubblica illuminazione; entra nel Gruppo AIMAG anche SIAM Srl, che si occupa principalmente di captazione e utilizzo di idrocarburi liquidi e gassosi; viene acquistata una quota azionaria di COIMEPA Srl, azienda che opera nella distribuzione del gas naturale e nella gestione dei servizi pubblici nella vallata destra del Panaro; viene costituita Agri-Solar Engineering Srl.

Il 2009 segna l’ingresso come Socio di Hera SpA che acquisisce, in seguito a gara ad evidenza pubblica, il 25% delle azioni ordinarie di AIMAG.

Nel 2011 nasce la società Ca.Re. Srl, un impianto di trattamento dove i rifiuti da imballaggio vengono selezionati e avviati al recupero.

Dal sisma ad oggi (2012-2017)

Nel maggio 2012 tutti i 21 Comuni Soci vengono colpiti duramente dal sisma e le sedi e gli impianti di AIMAG subiscono ingenti danni: un evento traumatico che ha messo a dura prova il nostro territorio e che ha visto i nostri lavoratori impegnarsi attivamente nella gestione dell’emergenza, rendendo ancora più visibile il legame esistente con la comunità.

Nel corso del 2012 e nel 2013 vengono risistemate le sedi aziendali e ripristinati gli impianti.

A gennaio 2014, a seguito del cedimento di una parte dell’argine sinistro del fiume Secchia, un evento alluvionale ha colpito il Comune di Bastiglia, diverse zone del comune di Bomporto, alcune vie dei territori di Camposanto, San Prospero, San Felice e Medolla.

AIMAG è stata di sostegno ai territori colpiti, anche dal punto di vista economico.

Il 1° dicembre 2014 Sinergas SpA incorpora per fusione Sorgea Energia Srl, società con sede a Finale Emilia, con clienti per la vendita gas ed energia elettrica nei Comuni di Finale, Nonantola, Ravarino, Crevalcore, Sant’Agata Bolognese e Marano sul Panaro. A seguito della fusione, oltre 25.000 nuovi clienti gas ed energia vengono ad essere gestiti da Sinergas e tutti i dipendenti di Sorgea Energia vengono assunti dal Gruppo AIMAG.

A luglio 2015, i Comuni Soci di AIMAG hanno avviato un percorso per determinare i futuri assetti societari, aprendosi alla ricezione di Manifestazioni d’Interesse da parte di altri soggetti.