Controlli dell’acqua

La normativa nazionale del settore idrico, in particolare il Decreto Legislativo 31/01, stabilisce il numero di controlli ed i parametri da rispettare per erogare acqua di qualità destinata al consumo umano. Per garantire questi valori, AIMAG si avvale del laboratorio di analisi chimiche e microbiologiche che si trova presso la sede del depuratore a San Marino di Carpi. Ogni settimana vengono effettuati controlli chimici e microbiologici per verificare la potabilità prelevando campioni, a rotazione, da tutti i pozzi di captazione, nei punti di prelievo identificati negli impianti di disinfezione, nelle reti di adduzione e di distribuzione.

Il laboratorio AIMAG svolge anche un monitoraggio costante delle acque reflue (le acque fognarie che vengono convogliate ai depuratori). Il processo di depurazione viene controllato nelle sue varie fasi per verificare che le acque trattate, che confluiscono in canali e fiumi, rispettino la conformità dei parametri di legge.

Analisi delle acque – Aggiornamento semestrale

  • I dati dell’acquedotto di Campogalliano (serve i Comuni di Campogalliano, Novi e Soliera). Il documento.
  • I dati dell’acquedotto di Carpi (serve il comune di Carpi). Il documento
  • I dati dell’acquedotto di Cognento (serve i Comuni di Bastiglia, Bomporto, Camposanto, Cavezzo, Concordia, Medolla, Mirandola,S. Felice S.P.,San Possidonio e San Prospero, Poggio Rusco, S. Giovanni Dosso, S. Giacomo Segnate e Quistello). Il documento.
  • I dati dell’acquedotto di Moglia (serve il Comune di Moglia). Il documento.
  • I dati dell’acquedotto di  Revere (serve i Comuni di Revere e Borgofranco). Il documento.