RIFIUTI – CITTADINI

Agevolazioni tariffarie post Covid

AIMAG, in veste di gestore del servizio rifiuti, ha recepito quanto disposto dalle deliberazioni dei Consigli Comunali dei Comuni del territorio in cui svolge la raccolta rifiuti, relativamente alle misure di agevolazione tariffaria a vantaggio degli utenti domestici.
AIMAG intende garantire che le agevolazioni definite dagli enti competenti siano erogate in modo equo e tempestivo nel rispetto della normativa nazionale e locale.

Seguono alcune informazioni pratiche rivolte agli utenti del servizio domestico.

I comuni di Carpi, Novi di Modena, Soliera, Concordia, San Possidonio, San Prospero, Cavezzo, Medolla, Mirandola, Camposanto hanno deliberato un’agevolazione per i cittadini in stato di disagio economico

Questa agevolazione è applicata agli utenti del servizio raccolta trasporto a cui è riconosciuto nel periodo 31/12/2020 – 31/12/2021 anche il Bonus previsto da ARERA sui servizi gas e/o luce e/o acqua.
Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ARERA.
L’agevolazione prevede la riduzione della componente tariffa variabile con l’azzeramento dei costi degli svuotamenti minimi. I costi relativi agli svuotamenti che eccedono i minimi saranno fatturati regolarmente.
La riduzione sarà proporzionata alla durata del contratto.
L’agevolazione è applicata con una procedura automatica nella prima fattura utile o comunque nella fattura di conguaglio.
L’agevolazione sarà visibile in fattura con il nome “Bonus Raccolta”.

Nei Comuni di Carpi, Novi di Modena e Soliera, oltre a questa agevolazione, per gli utenti domestici in possesso delle condizioni per l’ammissione alle misure di solidarietà alimentare (buoni spesa Covid-19) di cui all’art. 53 del DL 25 maggio 2021 n° 73 (decreto Sostegni-bis), sarà applicata una riduzione percentuale della quota fissa.
La percentuale di riduzione sarà definita in funzione del numero di aventi diritto e applicata nella fattura di conguaglio.
L’agevolazione sarà erogata con procedura automatica agli aventi diritto comunicati dai Comuni ad AIMAG.
Da parte dei cittadini non è necessaria nessuna comunicazione ad AIMAG.