RIFIUTI – CITTADINI E AZIENDE

Centri raccolta (ex stazioni ecologiche)

Da gennaio 2010 le ex Stazioni ecologiche attrezzate si chiamano centri di raccolta rifiuti. In tutti i Comuni serviti da AIMAG si utilizza questa dicitura per restare al passo con le normative più recenti e uniformarsi a tutto il territorio nazionale.

 

Che cosa sono

Sono aree in cui portare i propri rifiuti che, in seguito, saranno trsportati presso impianti specializzati nel trattamento e nel recupero dei materiali. In ogni comune dove AIMAG gestisce il servizio rifiuti, c’è almeno un centro di raccolta.

Al centro in 6 passi

Prima di partire: Separa e compatta i rifiuti in modo da ridurre i volumi e i tempi di attesa quando conferisci al centro. Scegli il tuo mezzo: Puoi andare al centro in auto, a piedi ed in bicicletta: ci sono percorsi ciclo-pedonali segnati a terra. Vai con il verde: attendi la sbarra alzata ed il semaforo verde per entrare al centro, il semaforo rosso indica che la massima capienza del centro è stata raggiunta Ricorda la tessera: appena entrato al centro, presso l’area accettazione, devi presentare la tessera sanitaria col codice fiscale dell’intestatario dell’utenza del servizio rifiuti oppure  copia della fattura rifiuti Registra i rifiuti: dopo il riconoscimento, l’operatore registra i tuoi rifiuti  Fai il giro: Ora puoi portare i rifiuti negli appositi contenitori del centro. Gli operatori sono a disposizione per darti ogni informazione.

Cosa portare

Scarica il pieghevole in pdf

  • carta, cartone, tubi in cartone
  • imballaggi in plastica, cassette in plastica
  • teli in plastica e nylon
  • legno, metallo
  • bottiglie e contenitori in vetro, lattine
  • lastre in vetro
  • tessuti e filati
  • rifiuti ingombranti (mobili)
  • rottami edili
  • sfalci e potature
  • pneumatici

Dove sono

In tutti i Comuni serviti da AIMAG ci sono 18 Centri di raccolta che possono essere utilizzati da tutti i cittadini.

Conferimenti vietati

In base alla nuova normativa (DM 8 aprile 2008 e successive modifiche) sia le utenze domestiche (cittadini) sia quelle non domestiche (attività ed imprese) non potranno più conferire le seguenti tipologie di rifiuto: RIFIUTI CONTENENTI AMIANTO BONIFICATO Per le utenze domestiche sono previste specifiche modalità. Per le utenze non domestiche, Aimag si rende disponibile a valutare l’esecuzione di servizi specifici a pagamento. RIFIUTI URBANI INDIFFERENZIATI Non è mai possibile il conferimento nel Centro di Raccolta. E’ necessario utilizzare i contenitori stradali di prossimità. Per informazioni rivolgersi al Numero Verde AIMAG. RIFIUTI A BASE DI CATRAME Essendo il rifiuto costituito prevalentemente da materiale di copertura, prodotto la maggior parte delle volte da lavori di ristrutturazione, è consigliabile l’asporto di tale rifiuto a carico delle imprese edili che effettuano tali attività. BOMBOLE A GAS Coloro che, in possesso di questi materiali, volessero disfarsene, dovranno riconsegnarli al punto vendita iniziale da cui li hanno ritirati o in alternativa dovranno contattare l’azienda distributrice, il cui nominativo è riportato sull’involucro esterno della bombola. Per maggiori informazioni  rivolgersi al Numero Verde AIMAG.

Per le aziende I titolari di partita IVA possono portare al Centro solo i rifiuti assimilati agli urbani (cartone, cassette in plastica, teli in plastica e nylon, ecc.). È assolutamente vietato il conferimento di rifiuti pericolosi. Per accedere è necessario presentare la tessera AIMAG nominativa dell’azienda, spedita a tutte le utenze non domestiche. L’uso della tessera consente l’attivazione del sistema elettronico di registrazione dei rifiuti nsegnati. In caso di smarrimento della tessera è possibile chiedere il duplicato gratuito al Numero Verde 800-018405.

Menu