AIMAG INNOVATION 2018 – Call per start up e progetti innovativi finalizzati allo sviluppo del territorio

15 novembre 2018

Dal 18 gennaio è disponibile la versione integrativa del regolamento per la  call dedicata alle start up e ai progetti innovativi finalizzati allo sviluppo del territorio.

Obiettivo del progetto

AIMAG INNOVATION 2018/BIS  è un progetto finalizzato a trasformare l’alto potenziale di innovazione e tecnologia presenti sul territorio gestito da AIMAG, in realtà imprenditoriali in grado di affermarsi sul mercato con successo e a far crescere il territorio di riferimento. In particolare si vogliono far crescere nuove idee imprenditoriali e start-up che operano nel campo dei servizi energetici, ambientali, idrici, in grado di innovare e sviluppare il tessuto produttivo locale, cogliendo nuove opportunità di mercato e generando altresì nuove possibilità occupazionali.

Cosa bisogna produrre per partecipare

Ciascun partecipante al premio AIMAG INNOVATION 2018/BIS dovrà sviluppare un progetto accuratamente descritto, il quale dovrà essere corredato da un business plan a tre anni. I progetti dovranno dimostrare una ricaduta innovativa sul territorio modenese e mantovano di riferimento di AIMAG, creando valore economico per l’impresa e il territorio stesso, attraverso la produzione di un beneficio per la comunità e l’ambiente, in coerenza con i principi di sviluppo sostenibile.

Cosa si vince

I progetti vincitori di AIMAG INNOVATION 2018  potranno essere fino ad un massimo di 10, a cui AIMAG erogherà la somma massima di € 50.000,00 per ciascun progetto risultato vincitore.

I destinatari

Possono partecipare a AIMAG INNOVATION 2018:

• persone fisiche maggiorenni, in team di minimo 2 persone, composti per almeno il 50% da soggetti sotto i 35 anni di età, residenti in Italia, che si impegnino ad insediare la propria futura nuova attività imprenditoriale innovativa nel campo dell’energia, dell’ambiente, dell’acqua, delle fonti rinnovabili dell’economia circolare e territoriale, in uno dei Comuni indicati all’art.3 “BENEFICIARI”;

• start-up e spin-off, con almeno un’unità operativa nei Comuni indicati all’art.3 “BENEFICIARI” e costituite da non più di 24 mesi dalla data di pubblicazione del presente regolamento AIMAG INNOVATION 2018, proponendo una idea innovativa nel campo dell’energia, dell’ambiente, dell’acqua, delle fonti rinnovabili dell’economia circolare e territoriale.
Per le imprese già costituite, vedere il dettaglio del regolamento.

  • Start-up e Spin-Off che abbiano sviluppato idee, prodotti e processi innovativi, costituite da non oltre 24 mesi dalla data di pubblicazione del presente regolamento, le quali seppur non avendo ancora un’unità locale operativa nei territori dei Comuni indicati, si impegnino a costituirla entro 60 (sessanta) giorni dalla comunicazione di aggiudicazione del premio e a mantenerla per tutta la durata prevista dal bando sviluppandovi le attività da loro proposte.

Ambiti del progetto

Il premio AIMAG INNOVATION 2018 accoglierà in via principale e privilegiata proposte e progetti all’interno dei seguenti ambiti dell’energia, dell’ambiente, dell’acqua, delle fonti rinnovabili e dell’economia circolare:
– soluzioni innovative nell’ambito della produzione, stoccaggio, autoconsumo ed efficientamento di energia;
– soluzioni innovative nell’ambito della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili;
– soluzioni innovative nell’ambito della produzione di energia termia rinnovabile (geotermia, solare termico, pompe di calore, raffrescamento estivo), oltre che per il recupero di cascami termici disponibili nel territorio;
– soluzioni innovative nell’ambito della generazione elettrica e cogenerazione diffusa (microreti off grid) a scala locale;
– progetti innovativi nell’ambito delle smart city (es. soluzioni energetiche intelligenti, monitoraggio dei consumi, ottimizzazione della mobilità, efficientamento delle infrastrutture ed interoperabilità, digitalizzazione);
– progetti di realizzazione di beni e servizi con recupero di scarti di produzione e di riciclo rifiuti;
– progetti di ottimizzazione dei processi di raccolta e gestione rifiuti;
– soluzioni innovative per il riuso di acque reflue, riduzione dei consumi idrici e delle perdite acquedottistiche;
– ottimizzazione dei processi depurativi.

Documentazione

I progetti dovranno pervenire entro le ore 12.30 del 18 Febbraio 2019 inviando, tutta la documentazione per partecipare al premio in busta sigillata, con il mezzo ritenuto più opportuno, all’indirizzo AIMAG SPA, Via Maestri del Lavoro, 38 – 41037 Mirandola (MO), apponendo sulla stessa la dicitura “PREMIO AIMAG INNOVATION 2018”.

Informazioni utili

Leggi il Regolamento del Premio AIMAG Innovation 2018/BIS
Eventuali informazioni aggiuntive possono essere richieste esclusivamente all’indirizzo:  innovation2018@aimag.it