Coronavirus – Cosa cambia nei servizi AIMAG

AGGIORNAMENTO AL 29 MAGGIO

Nel contesto delle ultime disposizioni per il contenimento della diffusione del Coronavirus, AIMAG informa che i nostri servizi essenziali sono in continuità e garantiti per tutte le attivit , ma con alcune importanti avvertenze a tutela dei clienti e dei lavoratori.

📍Sportelli clienti, recupero credito

Da lunedì 25 maggio riaprono al pubblico gli sportelli clienti a Carpi e a Mirandola. Al mattino gli sportelli saranno accessibili liberamente, nel rispetto delle regole di non assembramento nei locali e seguendo le istruzioni del personale di accoglienza; al pomeriggio si riceveranno i clienti solo su appuntamento, da concordare al Numero Verde 800018405.
MIRANDOLA
Lunedì – Venerdì: 8:00 – 12:45 – pomeriggio (solo su appuntamento) 14:15 – 16:30
Mercoledì: 8:00 – 14:00
Sabato: 8:30 – 12:00

CARPI
Lunedì – Venerdì: 8:00 – 12:45 – pomeriggio (solo su appuntamento) 14:15 – 16:30
Sabato: 8:00 – 12:00


Dal 3 giugno sportelli aperti con l’orario tradizionale

📍 Ecosportelli
Da lunedì 18 maggio riaprono, nei consueti orari, gli ecosportelli AIMAG di Carpi e Mirandola per la gestione dei contenitori e delle dotazioni per la raccolta porta a porta dei rifiuti. Con la riapertura degli ecosportelli si ricomincerà la consegna dei sacchetti biodegradabili per il conferimento del rifiuto organico.
Per limitare lo spreco dei sacchetti – spesso adoperati per usi diversi dalla raccolta dell’organico o immagazzinati inutilmente in quantità nelle case, tanto da farli deteriorare – sono state definite nuove modalità. Per ogni utenza verranno registrati e consegnati i sacchetti per una dotazione annuale, ogni ulteriore fornitura potrà essere addebitata in fattura.
Per velocizzare il ritiro della fornitura occorre presentarsi all’ecosportello dotati del proprio codice utente (si può portare con sè una fattura rifiuti), a cui sarà abbinata la dotazione.

MIRANDOLA (via Maestri del Lavoro 38): dal lunedì al venerdì 8.00-12.45; sabato 8.30-12.00
CARPI (via Alghisi 19): dal lunedì al venerdì 8.00-12.45; sabato 8.00-12.00

📍 Letture contatori
Le letture dei contatori acqua e gas accessibili e parzialmente accessibili sono riprese lo scorso 4 maggio.
Il prossimo 3 giugno, nel rispetto dei protocolli di sicurezza vigenti, riprenderanno anche le letture per i misuratori non accessibili (che prevedono l’accesso nella proprietà del cliente). Nel caso non sia possibile procedere con l’operazione di lettura l’operatore incaricato lascerà un’avvio per completare l’autolettura a cura del cliente.
L’operazione di lettura è importante per garantire che le fatture riportino i consumi misurati e per individuare rapidamente eventuali consumi anomali (es. fughe)

📍 Centri di raccolta
Da lunedì 4 maggio riaprono i centri di raccolta del territorio, chiusi a seguito dei provvedimenti dell’emergenza sanitaria.
Chiediamo a tutti i cittadini grande senso di responsabilità nell’accesso ai centri di raccolta, per evitare file ed assembramenti, limitandosi ai conferimenti di rifiuti solo per effettive necessità ed urgenze. Per l’ingresso ai centri d raccolta dovranno essere rispettate alcune importanti regole sanitarie e logistiche: – è possibile conferire rifiuti che abbiano come sola destinazione i centri di raccolta; per plastica, carta, vetro, ecc dovranno essere utilizzate le raccolte domiciliari o i cassonetti a seconda del servizio nel proprio territorio – occorre presentarsi con tessera sanitaria dell’intestatario della bolletta o bolletta rifiuti (per i cittadini) oppure tessera AIMAG o bolletta (per le imprese) – occorre recarsi al centro di raccolta con i rifiuti già separati per tipologia in modo da limitare il tempo di permanenza e scarico all’interno dell’area – nell’area potranno accedere solo tre persone per volta – nei centri di raccolta non vengono distribuiti i sacchetti biodegradabili per il conferimento dei rifiuti. Gli orari dei centri di raccolta sono consultabili alla seguente pagina : https://www.aimag.it/rifiuti/centri-raccolta-rifiuti/

📍 Raccolta dei rifiuti dedicata per i soggetti positivi al coronavirus o in quarantena In ottemperanza al Decreto della Regione Emilia Romagna n. 43 del 20/03/2020, AIMAG istituisce, dal 23 marzo, in tutti i Comuni gestiti, un servizio dedicato e gratuito di raccolta porta a porta dei rifiuti urbani provenienti dalle abitazioni dove soggiornano i soggetti: • positivi al tampone in isolamento • in quarantena obbligatoria Per le abitazioni in cui sono presenti tali soggetti la raccolta differenziata è interrotta e tutti i rifiuti domestici prodotti dal soggetto positivo e dal suo nucleo familiare, sono considerati indifferenziati e devono essere gestiti mediante servizio dedicato. Sarà la AUSL di riferimento ad informare i soggetti interessati sul servizio AIMAG da contattare. Per le abitazioni in cui non sono presenti soggetti positivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria, la raccolta differenziata non e’ interrotta e la gestione dei rifiuti non prevede cambiamenti. Il servizio dedicato di raccolta rifiuti è gratuito per i soli utenti contagiati o in quarantena. I soggetti che esporranno impropriamente i rifiuti nelle giornate di raccolta dedicate agli utenti contagiati o in quarantena, vedranno contabilizzata la raccolta nella successiva fattura rifiuti.

Il servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti a domicilio è riattivato dal 18/04, prendendo appuntamento al Numero Verde 800 018 405.

📍Agevolazioni
Le rateizzazioni sono applicabili in modalità standard, per tutte le fatture in scadenza fino al 30 giugno, contattando il call center oppure personalizzate rivolgendosi agli sportelli del Recupero Crediti o Agenti Commerciali.
Le agevolazioni si applicano ai clienti domestici in difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19 e ai clienti non domestici con l’attività sospesa per decreto.
Modalità standard
Si applicano solo nei casi in cui c’è un’unica fattura insoluta fino a 15 giorni dopo la scadenza.
Domestici con importo
 < = 150€: nessuna rateizzazione
> 150 € < = 300€:   2 rate di uguale importo con scadenza mensile. Prima rata ad 1 mese dalla scadenza.
> 300€: 3 rate di uguale importo con scadenza mensile. Prima rata ad 1 mese dalla scadenza
Non domestici con importo
< = 200€: nessuna rateizzazione
> 200€ < = 600€: 3 rate di uguale importo con scadenza mensile. Prima rata ad 1 mese dalla scadenza.
(Es. fattura da 300€ emessa il 12 maggio con scadenza il 12 giugno può essere rateizzata con 3 rate da 100€ con scadenza: 12 luglio, 12 agosto, 12 settembre)
Modalità personalizzata
Si richiedono allo sportello del Recupero Crediti. Si applica in caso di insoluto pregresso e per importi superiori a quanto definito.

📍 Case dell’acqua  Dal 21 maggio sono riaperte le case dell’acqua gestite da AIMAG (Carpi, Mirandola, Novi e San Felice sul Panaro) con le nuove modalità di accesso, in rispetto dei protocolli sanitari.

📍 Misure per i dipendenti Per la massima tutela delle persone che lavorano in azienda, sono state messe in campo le misure preventive e precauzionali, seguendo tutte le disposizioni previste dalla normativa nazionale e territoriale quanto a prescrizioni igieniche e regole comportamentali. Da oggi, per i dipendenti – il cui lavoro lo consente – è stato anche attivato lo smart working per limitare il numero delle persone contemporaneamente presenti nei locali aziendali.

Trattamento dei dati personali
La informiamo che tutti i dati personali acquisiti durante l’emergenza sanitaria “Covid-19” sono trattati in osservanza alle disposizioni di legge.
La base giuridica del trattamento è il rilevante interesse pubblico che assumono le azioni di contrasto all’epidemia di coronavirus.
Durante le azioni di contrasto all’epidemia, il cittadino deve contattarci e segnalare lo stato di quarantena suo e dei suoi famigliari, per poterci consentire di ritirare i rifiuti in sicurezza, tramite le modalità indicate dalle autorità sanitarie. Queste informazioni vengono trattate con modalità cartacee e informatiche e risiedono esclusivamente all’interno della sede aziendale e nei server informatici, situati nella stessa sede a Mirandola. L’azienda ha adottato per entrambi adeguate e severe misure di protezione.
Lo stato di quarantena del cittadino, se conosciuto, viene comunicato solo al personale interno strettamente necessario per l’erogazione dei servizi e al fornitore incaricato dei ritiri, individuato quale responsabile del trattamento. Veniamo in possesso di queste informazioni tramite vostra comunicazione, al fine di poter effettuare in sicurezza i servizi di raccolta rifiuti. Le informazioni verranno cancellate una volta terminata l’emergenza sanitaria in corso.

Per far valere i suoi diritti, stabiliti dagli artt. 15-22 del Regolamento UE, può contattare il titolare del trattamento ai suoi recapiti: Aimag Spa, via Maestri del Lavoro 38 a Mirandola oppure scrivere una e-mail a privacy@aimag.it. Il responsabile della protezione dei dati è contattabile all’indirizzo e-mail dpo@corporatestudio.it