LA FATTURAZIONE ELETTRONICA PASSIVA

Questa sezione è dedicata ai fornitori delle aziende del Gruppo AIMAG e contiene le risposte alle domande più comuni sulla Fatturazione Elettronica Passiva.

Il codice destinatario che i fornitori delle aziende del Gruppo AIMAG devono riportare sulle fatture elettroniche: MZO2A0U

Scarica qui l’elenco delle aziende del Gruppo AIMAG.

Tutte le fatture emesse dal 01/01/2019, a seguito di cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o stabiliti in Italia, potranno essere solo fatture elettroniche.

Dal momento che tutti i documenti che le aziende del Gruppo AIMAG riceveranno in data successiva al 01/01/2019 (anche se aventi data fattura 2018) verranno trattate come elettroniche, al fine di agevolarne il processamento, si richiede ai fornitori di far pervenire i documenti entro il 31/12/18 o, in alternativa, l’emissione degli stessi in formato XML anche se aventi data documento 2018.

Oltre alle informazioni minime obbligatorie previste per legge (art. 21 ovvero 21-bis del Dpr n. 633/1972), i fornitori, aventi un contratto in essere di beni/lavori/servizi, sono tenuti ad inserire in fattura anche i seguenti dati:

  • Il riferimento all’Ordine di Acquisto1:
    Tag XML 2.1.2.2 <IdDocumento> nella sezione 2.1.2 <DatiOrdineAcquisto>
  • Il riferimento al CIG e al CUP:
    a) se relativi all’ordine – Tag XML 2.1.2.6 <CodiceCUP> e 2.1.2.7 <CodiceCIG>
    b) se relativi al contratto – Tag XML 2.1.3.6 <CodiceCUP> e 2.1.3.7 <CodiceCIG>
  • Il riferimento al documento di trasporto, se presente:
    Tag XML 2.1.8.1 <NumeroDDT> e 2.1.8.2 <DataDDT> nella sezione 2.1.8 <DatiDDT>
  • La stampa della fattura:
    Sezione XML 2.5 <Allegati> e Tag derivati
  • Per le sole note di credito, il riferimento alla fattura originale:
    Sezione XML 2.1.6 <DatiFattureCollegate> e Tag derivati

Un documento deve essere mono CIG e mono CUP, può essere pluri-ordine.
Si comunica che le fatture elettroniche, che dovessero pervenire prive delle suddette specifiche gestionali, potranno subire ritardi nei pagamenti, in quanto la mancanza di tali informazioni potrebbe rallentare il corretto e puntuale trattamento automatico della fattura durante la fase di registrazione della stessa.

 


1: Si specifica che il numero dell’ordine deve essere riportato esattamente come comunicato da ciascuna azienda del Gruppo AIMAG (deve essere rispettata la lunghezza di 10 caratteri senza SpAzi). Nel caso di documenti riferiti a più ordini, il fornitore deve specificare le righe di riferimento di ogni ordine.

Gli operatori in regime di vantaggio o forfettario sono invitati ad emettere comunque fatture elettroniche seguendo le disposizioni del provvedimento n° 89757 del 30/04/2018 pubblicato sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Qualora il soggetto emittente non sia tenuto all’obbligo della fatturazione elettronica e non voglia inviare fatture al SdI, dovrà emettere fattura in formato PDF (non zippata e non firmata digitalmente) e la modalità di invio del documento dovrà essere via email ad uno dei seguenti indirizzi, a seconda della società committente:

AIMAG SpA – contabilita.aimag@pec.gruppoaimag.it
As Retigas Srl – contabilita.asretigas@pec.gruppoaimag.it
AeB Energie Srl – contabilita.aeb@pec.gruppoaimag.it
Sinergas SpA – contabilita.sinergas@pec.gruppoaimag.it
Sinergas Impianti Srl – contabilita.sinergasimpianti@pec.gruppoaimag.it
Siam Srl – contabilita.siam@pec.gruppoaimag.it
Agri-Solar Engineering Srl – contabilita.agrisolar@pec.gruppoaimag.it
Ca.Re. – Carpi Recuperi Srl – contabilita.care@pec.gruppoaimag.it

Qualora il soggetto emittente non sia tenuto all’obbligo della fatturazione elettronica in quanto non residente o non stabilito in Italia, dovrà emettere fattura in formato PDF (non zippata e non firmata digitalmente) e la modalità di invio del documento dovrà essere via email ad uno dei seguenti indirizzi, a seconda della società committente:

AIMAG SpA – contabilita.aimag@pec.gruppoaimag.it
As Retigas Srl – contabilita.asretigas@pec.gruppoaimag.it
AeB Energie Srl – contabilita.aeb@pec.gruppoaimag.it
Sinergas SpA – contabilita.sinergas@pec.gruppoaimag.it
Sinergas Impianti Srl – contabilita.sinergasimpianti@pec.gruppoaimag.it
Siam Srl – contabilita.siam@pec.gruppoaimag.it
Agri-Solar Engineering Srl – contabilita.agrisolar@pec.gruppoaimag.it
Ca.Re. – Carpi Recuperi Srl – contabilita.care@pec.gruppoaimag.it

La fattura PDF deve riportare obbligatoriamente i seguenti dati:

  • la partita IVA e/o il codice fiscale, il VAT number del cedente/prestatore
  • il numero d’ordine2
  • il CIG e il CUP
  • il riferimento al documento di trasporto
  • per le sole note di credito, il riferimento alla fattura originale

Un documento deve essere mono CIG e mono CUP, può essere pluri-ordine. Nel caso di documenti riferiti a più ordini, il fornitore deve specificare l’ordine a livello di riga documento.
Si comunica che le fatture, che dovessero pervenire prive delle suddette specifiche gestionali, potranno subire ritardi nei pagamenti, in quanto la mancanza di tali informazioni potrebbe rallentare il corretto e puntuale trattamento automatico della fattura durante la fase di registrazione della stessa.


2: Si specifica che il numero dell’ordine deve essere riportato esattamente come comunicato da ciascuna azienda del Gruppo AIMAG (deve essere rispettata la lunghezza di 10 caratteri senza Spazi).

Eventuali richieste di chiarimento possono essere indirizzate alla seguente casella di posta elettronica: fornitori.contabilita@aimag.it